Effetti collaterali degli steroidi anabolizzanti: verità o finzione?

Gli effetti collaterali degli steroidi anabolizzanti sono sempre stati un argomento controverso. Di gran lunga, gli effetti collaterali più pubblicizzati degli steroidi anabolizzanti sono i danni ai reni, al fegato e ad altri organi vitali del corpo. Questo è il motivo per cui è stata inventata la rottura periodica del ciclo. La pratica consente agli utenti di assumere il farmaco senza sacrificare la salute dei loro organi vitali.

Mettendo in pausa l'uso di steroidi solo per riprenderlo in un secondo momento, il corpo umano esegue una sorta di pulizia. Il processo riattiva il sano funzionamento degli organi che sono stati sovraccaricati di più dall'assunzione di steroidi. Evitare gli effetti negativi degli steroidi in questo modo è molto simile al fumo per un lungo periodo e poi smettere per, diciamo un mese di due, solo per tornare alla fine all'abitudine.

Premere il pulsante di pausa sugli effetti collaterali degli steroidi anabolizzanti non è diverso dall'allontanarsi temporaneamente da qualsiasi forma di farmaco. Dà ai vari sistemi del corpo meno lavoro per un certo periodo di tempo. Questi sistemi, in particolare quello digestivo, circolatorio, escretore ed endocrino, sono tutti influenzati in vari gradi, indipendentemente dal tipo di farmaco utilizzato.

Sebbene il fegato ei reni siano spesso citati come gli organi che sopportano il peso degli effetti collaterali degli steroidi anabolizzanti, c'è più di quanto sembri. Ci sono in totale 11 diversi sistemi nel corpo umano. Tutti questi sistemi devono funzionare come una squadra per mantenere il corretto funzionamento dell'intero corpo.

Di tutti gli effetti negativi degli steroidi, niente spaventa gli uomini di più del restringimento dei genitali. Ma questo spesso deriva da un dosaggio eccessivo, soprattutto nel caso di culturisti e giocatori di hockey. È facile per la popolazione maschile concludere che i loro organi sessuali sono stati diminuiti dalla scelta di sostanze anabolizzanti.

Sebbene possa esserci del vero in questa affermazione, è anche possibile che man mano che le dimensioni dei muscoli aumentano, gli uomini tendono a perdere il senso delle proporzioni. Naturalmente, i genitali sembreranno più piccoli man mano che il corpo si espande notevolmente a causa della crescita muscolare indotta dai farmaci. Gli uomini potrebbero voler pareggiare il punteggio trovando modi per aiutare gli organi con prestazioni insufficienti a tenere il passo con l'esercizio e altri mezzi.

Tra le donne, gli effetti collaterali degli steroidi anabolizzanti più temuti sono per natura androgeni, come la squadratura delle mascelle, il gonfiore, la voce virile e l'eccessiva crescita dei capelli. Ci sono alcune donne, tuttavia, che desiderano che tali effetti negativi degli steroidi siano più pronunciati. Questi effetti collaterali desiderati degli steroidi anabolizzanti sono spesso ciò che inducono le donne verso il sovradosaggio.

Anche la natura irreversibile di alcuni degli effetti negativi degli steroidi è una considerazione importante. È un po 'come farsi un tatuaggio, solo per pentirsene più tardi nella vita. Sfortunatamente, molte conseguenze dell'assunzione di sostanze anabolizzanti potrebbero non essere mai annullate.

Fortunatamente, altri steroidi possono contrastare una serie di effetti collaterali indesiderati sin dall'inizio. Lo sviluppo indesiderato delle caratteristiche femminili può essere ridotto al minimo assumendo Proviron, Teslac o Fludestrin, che sono considerati antiestrogeni. In particolare, il fenomeno della crescita del seno tra gli uomini a seguito dell'assunzione di steroidi può essere prevenuto assumendo Nolvadex.

Per quanto riguarda il picco indesiderato delle caratteristiche maschili tra le donne, questo è spesso causato dall'assunzione di determinati steroidi anabolizzanti per periodi di tempo prolungati. Quindi, tale risultato può essere facilmente arrestato andando fuori ciclo dopo, diciamo, sei o dodici settimane.