Come utilizzare in modo sicuro gli steroidi androgeni anabolizzanti

Gli steroidi androgeni anabolizzanti sono sostanze che assomigliano agli ormoni prodotti naturalmente, il più comune dei quali è il testosterone. Questi steroidi sono prescritti per una serie di motivi, ad esempio per prevenire l'atrofia muscolare nei soggetti affetti da malattie. Gli steroidi sono anche popolari tra i body builder e gli allenatori di forza perché la sostanza promuove rapidi guadagni muscolari e di forza che richiederanno anni per svilupparsi naturalmente. Tuttavia, come qualsiasi altra sostanza sintetica introdotta nel corpo, gli steroidi possono causare danni se non usati correttamente.

Conosci i tuoi steroidi

Gli steroidi androgeni anabolizzanti sono spesso prodotti in forme da tavola e iniettabili. I nomi popolari includono Andriol, Proviron, Sustanon e Deca-Durabolin. Ci sono alcuni rivenditori che offrono prodotti etichettati steroidi anabolizzanti che sono effettivamente prodotti per animali o che possono essere etichettati in modo errato. È facile innamorarsi di questi prodotti soprattutto quando si acquista online, quindi si consiglia agli utenti di acquistare solo steroidi da venditori affidabili ed evitare preferibilmente le versioni veterinarie della sostanza.

Ottieni una ricetta.

Il modo più sicuro per utilizzare gli steroidi anabolizzanti sarebbe quello di ottenere una prescrizione dal proprio medico. In questo modo hai qualcun altro che monitora gli effetti dell'ormone sul tuo corpo. Tuttavia, poiché gli steroidi non possono essere legalmente dati a nessuno senza una condizione medica legittima, puoi farlo solo se hai una condizione per la quale gli steroidi anabolizzanti sono un trattamento efficace.

Informa il tuo medico

Quando si utilizzano steroidi è meglio informare il proprio medico soprattutto se si stanno assumendo altri farmaci. Per uno, il medico potrebbe notare alcuni effetti collaterali che non sono evidenti agli utenti ordinari. Gli steroidi possono anche produrre reazioni diverse nel corpo quando altri farmaci sono presenti nel flusso sanguigno. Il tuo medico può anche aiutarti a gestire gli effetti collaterali quando si verificano.

Segui il giusto dosaggio.

È un malinteso comune che l'uso di più steroidi produca risultati più rapidi. Dosi più elevate non faranno differenza se i recettori degli steroidi nel muscolo sono già saturi. È importante assumere steroidi secondo la giusta dose che dipenderà da una serie di fattori, come la massa corporea, il programma di impilamento e così via.

Conosci i potenziali effetti collaterali.

È importante sapere quali effetti collaterali puoi aspettarti una volta che inizi a usare gli steroidi. Gli effetti collaterali si manifesteranno anche se sei sui cicli più sicuri. Gli effetti collaterali comuni includono la tenerezza del tessuto mammario, l'ingrossamento del tessuto mammario, danni al fegato, ritenzione idrica e perdita di capelli. Consultare il medico una volta che si nota uno di questi effetti collaterali per ottenere un consiglio medico sull'opportunità di interrompere l'assunzione degli steroidi o iniziare a ridurre gradualmente le dosi.

Non condividere o riutilizzare mai le siringhe.

Non è mai consigliabile condividere o riutilizzare le siringhe poiché ciò potrebbe aumentare il rischio di malattie trasmissibili. Non c'è motivo di riutilizzare o condividere gli aghi poiché la maggior parte delle farmacie vende siringhe insieme a tamponi di cotone e bende adesive come parte del kit medico. Utilizzi un ago pulito da una confezione non aperta per ogni iniezione e si assicuri che il sito di iniezione sia pulito.

Se usati correttamente, gli steroidi possono produrre risultati impressionanti aumentando la massa muscolare magra, la resistenza e la forza. È quindi importante assicurarsi che la somministrazione di steroidi venga eseguita in modo sicuro utilizzando il dosaggio più basso possibile e raccogliendo una conoscenza sufficiente dei giusti tipi di steroidi da utilizzare, dei giusti dosaggi e dei potenziali effetti collaterali prima di iniziare il programma.